Colaianni consulting

ANTIRICICLAGGIO

e la Lotta al finanziamento del terrorismo

D.Lgs. 21 novembre 2007, n. 231

Nel recepire la direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione ha subito diverse modifiche ed integrazioni l’ultima delle quali apportate dal D. Lgs. 4 ottobre 2019 , n. 125  quale recepimento della V^ Direttiva UE.

Esso disciplina gli obblighi cui devono adempiere i soggetti destinatari che, nel corso della sua evoluzione, sono andati sempre più aumentando annoverando:

 – intermediari bancari e finanziari fra cui le Banche, Poste Italiane Spa, gli istituti di moneta elettronica, gli istituti di pagamento, le SICAV, le SIM, gli intermediari finanziari, le imprese di assicurazione; gli intermediari assicurativi (che operano nel ramo vita), i consulenti finanziari, le società fiduciarie, i mediatori creditizi, gli MTO, ecc.

 – professionisti, revisori legali e società di revisioneCommercialisti, Avvocati, Notai, Consulenti del lavoro

 – altri operatori non finanziari fra i quali i prestatori di servizi relativi all’utilizzo di moneta virtuale, di servizi di portafoglio digitale, di servizi di gioco – operatori professionali in oro e compro oro – soggetti che esercitano attività di commercio di cose antiche e di opere d’arte, attività di mediazione – gli agenti che svolgono attività in mediazione immobiliare, le agenzie immobiliari – operatori incaricati di recupero stragiudiziale.

Quali gli strumenti antiriciclaggio?

 

  • l’adozione di appropriati presidi organizzativi
  • l’istituzione della funzione Compliance,
  • la costante gestione dei flussi comunicativi fra organi di vertice e di controllo ovvero fra le funzioni di line e di staff, fra soggetti interni ed esterni coinvolti nell’attività di prevenzione del riciclaggio e lotta al finanziamento del terrorismo
  • l’implementazione di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ovvero di un Sistema di gestione della Conformità per singola materia o integrato
  • l’adozione di appropriate misure tecniche, organizzative e di gestione del rischio

Per la tua compliance affidati a COLAIANNI CONSULTING
il tuo cmplice nella conformità legislativa

    I NOSTRI SERVIZI ANTIRICLAGGIO

    Assunzione del ruolo di:

    • Consulente in materia di:
    • Antiriciclaggio e lotta al finanziamento del terrorismo ex D. Lgs. 21/11/2007, n. 231
    • Sistemi di gestione antiriciclaggio (SGAR)
    • Responsabile esterno della funzione Antiriciclaggio
    • Membro dell’OdV con delega agli aspetti dell’antiriciclaggio
    • Consulente/Auditor esterno, di supporto all’OdV, con delega a specifici ambiti d’indagine
    • Facilitatore dell’Organo dirigente per l’istituzione dei presidi organizzativi antiriciclaggio
    • Auditor per le verifiche ispettive interne e di 2a parte
    • Formatore 231/07

    Assistenza e supporto in sede di:

    • – Definizione degli aspetti organizzativi e procedurali
    • – Verifica ispettiva di 3a parte
    • – Qualificazione da parte dei clienti
    • – Ispezioni da parte degli Organi di controllo
    • – Ispezioni da parte dell’Autorità di vigilanza
    • – Adeguamenti normativi trasversali connessi al D. Lgs. 231/07: 
    • 1. Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni à ex D. Lgs. 8 aprile 2001 n. 231
    • 2. Anticorruzione à Lgs. 38/2017 e Sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ex UNI ISO 37001
    • 3. Protezione dei dati personali à GDPR, novellato D. Lgs. 196/2003, normativa correlata applicabile e Meccanismo di certificazione ISDP 10003

    Per informazioni scrivici e saremo felici di risponderti!

    TRATTAMENTO PER LA PRIVACY

    Colaianni Consulting snc

    20121 Milano – italia
    +39 02.36590868

    info.colaianniconsulting@gmail.com

    Share This
    × Posso aiutarti? Chiedi pure.