Coaching Aziendale

//Coaching Aziendale
Coaching Aziendale2017-02-15T14:32:39+00:00

Ciascun lavoro in ambito aziendale riguarda due sfere: azienda e persone.
L’obiettivo finale su cui si interviene riguarda la prosperità e salute dell’azienda, il  miglioramento delle proprie performance lavorative e il raggiungimento della soddisfazione individuale.

Si utilizzano strumenti per:

  • Definire gli obiettivi,mani
  • Implementare un efficace piano strategico,
  • Gestire il tempo,
  • Agire in modo sistemico e strategico,
  • Ottenere risultati … in un contesto in cui l’armonia e la serenità dell’individuo rileva sulla sua produttività.

Si distinguono diverse tipologie e modalità di coaching:
Business Coaching: sostiene le Organizzazioni, PMI e studi professionali, nel processo di sviluppo e consolidamento e, all’occorrenza, in un percorso di risanamento.
Si rivolge all’imprenditore delle PMI, al titolare di esercizi commerciali, all’avvocato, al commercialista, al professionsitain senso lato.

Corporate Coaching: coinvolge le diverse funzioni e livelli delle Organizzazioni strutturate e/o delle Multinazionali.

Executive Coaching: si focalizza in maniera specifica sul Top management e sui più alti livelli di Manager e sviluppa tematiche quali la leadership,  l’empowerment e la delega.

Team Coaching: é rivolto al team aziendale ovvero a un insieme di persone con competenze definite e complementari che si impegnano per raggiungere uno scopo comune rispetto al quale si sentono mutualmente responsabili. Il Coach stimola ed accompagna i soggetti interessati nei processi organizzativi, di sviluppo e di relazione.

Group Coaching: al Group Coaching partecipano più persone contemporaneamente che provengono da diversi ambienti di lavoro, all’interno o meno della propria azienda, che pur con diversi obiettivi individuali hanno l’esigenza di migliorare una comune competenza (public speaking, leadership, comunicazione, ecc.).

Career Coaching: supporta il cliente nella propria vita professionale. Esso può riguardare, per esempio, la necessità di scoprire o orientarsi verso nuove opportunità di lavoro o una crescita professionale all’interno della stessa azienda maturando esperienze trasversali. È indicato per gestire i momenti di cambiamento e transizione quali ristrutturazioni aziendali, perdita del lavoro, avanzamenti di carriera.

Shadow/Partnership Coaching: serve per portare alla luce comportamenti non utili al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Esso è destinato indifferentemente a individui o gruppi di persone (il Manager nello svolgimento della sua attività, in una riunione del CdA, i responsabili o il personale di filiali o di punti vendita, ecc.).

Coaching telefonico: integrativo alle sessioni one to one, è utile per una differente gestione del tempo del cliente e/o nel caso di urgenze e imprevisti.