Colaianni consulting

Anticorruzione

fra NORMATIVA COGENTE E SISTEMI DI GESTIONE

Legislazione
e ISO 37001

Alla 231 ha fatto seguito una molteplicità di altre norme che hanno interessato sia la Pubblica Amministrazione sia il settore privato. 

Riordiamo, fra l’altro:

  • la 6/XI/2012 n. 190: Disposizioni per la repressione della corruzione e dell’illegalità nella PA;
  • il DPCM 16 gennaio 2013 circa l’Istituzione del Comitato Interministeriale per la prevenzione ed il contrasto della corruzione e dell’illegalità nella PA;
  • le Linee di indirizzo del CI per la predisposizione del Piano Nazionale Anticorruzione;
  • il Lgs. 14 marzo 2013 n° 33 sul Riordino riguardante la disciplina degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni; 
  • il DPR 16 aprile 2013 n° 62: Codice di Comportamento;
  • il Lgs. 15 marzo 2017 n. 38 relativo alla lotta contro la corruzione nel settore privato;
  • la 9 gennaio 2019, n. 3 riguardante «Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici».

 Chi sono i soggetti coinvolti nel sistema pubblico dell’anticorruzione?

  • le società in controllo pubblico
  • le società a partecipazione pubblica non di controllo;
  • gli altri enti di diritto privato in controllo pubblico
  • gli altri enti di diritto privato partecipati;
  • egli enti pubblici economici;
  • le società e gli enti di diritto privato controllati o partecipati da pubbliche amministrazioni. 

Inoltre è utile che tutte le organizzazioni che si relazionano con lo Stato o interessati a partecipare a bandi di gara pubblici siano sensibilizzati alla suddetta normativa.

QUALI STRUMENTI PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE?

    In ambito pubblico

    • Piano Nazionale Anticorruzione,
    • Piani Triennali della Prevenzione della Corruzione,
    • Piani della Performance,
    • Modelli di Organizzazione per gli enti pubblici economici e gli enti di diritto privato in controllo pubblico,
    • Whistleblowing

    In ambito privato

    • Implementazione di un Modello di Organizzazione e di Gestione,
    • Istituzione dell’Organismo di Vigilanza,
    • Sistema di Controllo Interno (SCI),
    • Risk management
    • Whistleblowing
    • Codici etici e di condotta

    per il pubblico ed il privato

    • Implementazione di un Sistema di gestione per la Prevenzione della Corruzione;
    • Certificazione del Sistema di gestione per la Prevenzione della Corruzione.

      ANTI-BRIBERY MANAGEMENT SYSTEM

      SISTEMI DI GESTIONE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE UNI ISO 37001

        L’implementazione di un sistema di gestione per la prevenzione della corruzione certificato esprime, da subito, la manifestazione di volontà di un’Organizzazione di andare ben oltre gli obblighi di legge facendo propria una cultura della trasparenza ed integrità. Gli altri vantaggi sono:

        • l’adozione di un approccio sistemico rivolto alla prevenzione e al contrasto della corruzione ed orientato al miglioramento continuo;
        • una governance chiara dove gli amministratori sono in grado di dimostrare l’effettuazione degli opportuni controlli per la prevenzione dei rischi connessi alla corruzione;
        • un miglioramento nei rapporti con azionisti e investitori attraverso una puntuale gestione degli interessi dei diversi stakeholders;
        • l’adozione di buone prassi contro la corruzione, valido strumento di difesa da parte dell’organizzazione;
        • la dimostrazione del possesso dei requisiti di cui al Regolamento attuativo del Rating di legalità (Delibera AGCM del 15 maggio 2018, n. 27165);
        • maggiori facilitazioni nella partecipazione a bandi di gara pubblici.

          Qualified Lead Auditor Anti-Bribery Management System 
          Career Cert Institute Shpk (OdC Accreditato DA – Albania)

             I nostri servizi per la PA ed il settore privato

            Assunzione del ruolo di:

            • Consulente in materia di:
              Anticorruzione e trasparenza nella PA
              Responsabilità amministrativa degli enti ex D. Lgs. 231/01
              Sistemi di gestione anticorruzione ex UNI ISO 37001
            • Responsabile della funzione di conformità anticorruzione
            • Auditor per le verifiche ispettive interne e di 2a parte
            • Auditor di 3a parte in nome e per conto degli Organismi di Certificazione

            Assistenza e supporto in sede di:

            • formazione ai diversi livelli e funzioni dell’Organizzazione
            • definizione degli aspetti organizzativi e procedurali
            • verifica ispettiva di 3a parte
            • qualificazione da parte dei clienti
            • qualificazione dei soci in affari
            • ispezioni da parte della PA e delle Forze dell’ordine

             

              I NOSTRI SERVIZI 231

                Assunzione del ruolo di:

                • Consulente per l’implementazione del Modello di Organizzazione e Gestione MOG 231
                • Membro dell’Organismo di Vigilanza dell’ente
                • Consulente/Auditor esterno, di supporto all’OdV, con delega a specifici ambiti d’indagine;
                • Auditor dell’Organo dirigente
                • Facilitatore dell’Organo dirigente con riferimento agli enti di piccola dimensione
                • Formatore 231 (Normativa, Fattispecie di reato, Responsabilità dell’Ente, l’<<esimente>>, MOG 231, OdV, D. Lgs. 231 in azienda)
                • Consulente per l’implementazione del Sistema di Gestione della Responsabilità Amministrativa
                • Responsabile della funzione di conformità 231
                • Auditor per le verifiche ispettive interne e di 2° parte

                Assistenza e supporto in sede di:

                • Definizione degli aspetti organizzativi e procedurali
                • Verifica ispettiva di 3a parte
                • Qualificazione da parte dei clienti
                • Ispezioni da parte della PA e delle Forze dell’ordine
                • Adeguamenti normativi trasversali connessi ai reati 231:
                1. Corruzione à Normativa cogente e Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione ex UNI ISO 37001
                2. Protezione dei dati personali à GDPR, novellato D. Lgs. 196/2003, normativa correlata applicabile e Meccanismo di certificazione ISDP 10003
                3. Antiriciclaggio à Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e Sistema di Gestione Anti-Riciclaggio
                4. Sicurezza sul lavoro à Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 e UNI ISO 45001 (già OHSAS 18001)
                5. Ambiente à Lgs. 152/2006 e UNI EN ISO 14001

                  Per la tua COMPLIANCE affidati a COLAIANNI CONSULTING il tuo complice nella conformità legislativa

                   

                    Per informazioni scrivici e saremo felici di risponderti!

                    TRATTAMENTO PER LA PRIVACY

                    Colaianni Consulting snc

                    20121 Milano – italia
                    +39 02.36590868

                    info.colaianniconsulting@gmail.com

                    Share This
                    × Posso aiutarti? Chiedi pure.